OkNotizie
Segnalo
Technorati
Delicious

Il periodo dilatante

Il periodo dilatante rappresenta dal punto di vista clinico il vero inizio del travaglio, va dalla scomparsa del collo fino alla completa apertura dell’ostio uterino che diviene parte integrante del canale del parto e clinicamente è caratterizzato dalla comparsa delle sensazioni dolorose: il criterio più usato per indicare il grado di dilatazione è quello basato sui centimetri, di conseguenza il progredire della dilatazione è espresso in cm.

La dilatazione completa si ha a circa 10 cm.

Il periodo dilatante dura in media 14 ore.

La dilatazione non procede con una velocità costante, si distinguono infatti, una fase latente ed una fase attiva: la fase latente è caratterizzata dalla dilatazione fino a 3-4 cm in un tempo lungo circa 7-8 ore.

La fase attiva può essere distinta in:

  • una fase di accellerazione di circa due ore;
  • una fase di massima pendenza, durante la quale la cervice raggiunge una dilatazione di 9 cm in circa due ore;
  • una fase di rallentamento di circa 1 ora durante la quale si completa la dilatazione.